allattare non è doloroso !

La natura, così perfetta in tutto, vuole che allatttare sia una pratica piacevole per la mamma e per il bambino, anche se a volte le mamme sentono dire che è normale che allattare sia doloroso, specie all’inizio, e che non devono far altro che sopportare ed andari avanti, magari anche senza lamentarsi troppo….

Se un lieve fastidio, una sensazione particolare, può essere normale provarla nei primi giorni, non lo è affatto un dolore persistente (localizzato internamente o esternamente)  o poppate che creano lesioni, arrossamenti o sensazioni spiacevoli. Solitamente il dolore non passa se non si elimina la causa che lo crea!

Se si ha dolore persistente, arrossamenti o lesioni che non passano, bruciore, fitte o sensazione di dolore interno al seno, è bene intervenire prontamente per individuare la causa del problema e  cercare la soluzione adatta, possibilmente consultandosi con un esperto che possa valutare la poppata e la situazione nell’insieme ed elaborare una stretegia di intervento.

La maggior parte delle lesioni nella zona del capezzolo sono dovute ad un attacco scorretto del bimbo, può bastare una sola poppata per crearle e se l’attacco scorretto permane la situazione può peggiorare nei giorni seguenti. Se si sente dolore durante la poppata è opportuno staccare il bambino ( senza tirare ma inserendo un dito lateralmente tra le gengive per togliere il sottovuoto) e riattaccarlo facendo attenzione che spalanchi bene la bocca a mò di sbadiglio e prenda buona parte dell’areola oltre al capezzolo. Il capezzolo non deve restare tra le gengive e subire pressioni, ma finire in fondo alla bocca. Provare e riprovare ancora se si sente ancora dolore.  Da notare che anche se un bambino sta molto tempo al seno,  non può “macerare” i capezzoli o creare lesioni se l’attacco è corretto, né i capezzoli possono macerarsi a causa di una pelle delicata.

Particolare attenzione va riposta nell’applicazione di prodotti,  perchè se la causa più frequente di queste problematiche è solitamente un attacco scorretto, è pur vero che un dolore persistente nonostante la correzione dell’attacco può derivare da altre cause  (un’infezione , una candida, un frenulo corto, nonchè problemi di altro tipo)  e che ogni situazione necessita di un’accurata valutazione. Evitare comunque prodotti a base alcoolica e creme che il bambino non può ingerire e quindi da rimuovere prima della poppata.

Tratto dal sito: http://www.facebook.com/infoallattamentoI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...